Seminario di Note Legali in occasione di clinic/concerto di Massimo Varini

Si terrà sabato 21 marzo 2015 dalle 15 alle 16, presso il Teatro Lo Zodiaco (Viale Mattei, 28) di Ravenna (RA) un incontro gratuito, aperto a tutti, con Andrea Marco Ricci, Presidente di Note Legali.

In occasione dell’incontro verrà presentata l’attività dell’associazione, ad oggi una delle più importanti realtà che tutelano i musicisti, il Codice Deontologico del Musicista Professionista  promosso da Note Legali, e ci sarà tempo per rispondere alle domande dei presenti in merito alle questioni legali/burocratiche legate all’attività del musicista.

L’incontro è stato organizzato da Paolo Giannelli in collaborazione con l’Associazione culturale “Quelli della recita” con l’Accademia delle Muse e col Patrocinio del Comune di Ravenna, in occasione del seminario/clinic (dalle 16 alle 19) e del concerto acustico (ore 21) di Massimo Varini, che si terrà a seguire e rappresenta una occasione per sensibilizzare i musicisti alla loro professione e ai loro diritti.

 

Note Legali partecipa al MEDIMEX 2014

Medimex-logo

L’Associazione no profit Note Legali, ideatrice e promotrice del Codice Deontologico del Musicista Professionista, parteciperà anche quest’anno al MEDIMEX di Bari, il Salone dell’Innovazione Musicale che si svolgerà dal 30 ottobre al 1 novembre alla Fiera del Levante.

Note Legali sarà presente nell’area espositiva allo stand numero 43, in cui sarà possibile incontrare il Presidente Andrea Marco Ricci, avere informazioni sull’iniziativa, ritirare una copia del testo del Codice nella sua versione attuale.

Per informazioni sul MEDIMEX: www.pugliasounds.it/medimex.

 

ACLI Arte e Spettacolo aderisce al Codice Deontologico

ArtespettacoloNei giorni scorsi il Consiglio Nazionale di ACLI Arte e Spettacolo ha deliberato l’adesione ufficiale al Codice Deontologico del Musicista Professionista. Acli Arte e Spettacolo è un’Associazione di promozione sociale artistico-culturale, educativa e ricreativa, promossa dalle Acli con lo scopo di divulgare l’impegno associativo, culturale ed artistico attraverso iniziative specifiche nei campi dell’animazione culturale, del cinema, della musica, del teatro, della danza, dello spettacolo in genere. In conformità a tale scopo, l’Associazione offre consulenze giuridiche, fiscali e previdenziali con l’obiettivo di fornire i corretti strumenti per operare nel rispetto della normativa vigente e per favorire lo sviluppo delle attività artistiche, culturali e ricreative.

L’Associazione ha aderito con entusiasmo all’iniziativa del Codice Deontologico, proponendola come primo passo per la creazione di un tavolo permanente dell’arte e dello spettacolo. Durante il mese di luglio verrà convocata una riunione con tutte le associazioni di categoria coinvolte, per fare il punto del percorso e stabilire i prossimi passi.

 

Incontro con sindacati e associazioni il 12 maggio a Roma

Lunedì 12 maggio a Roma si terrà un incontro, promosso dall’Associazione Note Legali, con le sigle sindacali e le associazioni di categoria che hanno manifestato interesse per l’iniziativa del Codice Deontologico, al fine di portare avanti il dialogo intrapreso sui percorsi comuni e i prossimi obiettivi. All’ordine del giorno, ci sarà l’analisi delle proposte di modifica al testo del Codice giunte nei mesi scorsi da parte di singoli musicisti e associazioni, per arrivare alla votazione di un testo definitivo.

Inoltre, verranno definite le strategie di diffusione del Codice, insieme ad iniziative congiunte su temi quali l’eventuale costituzione dell’associazione professionale, la pubblicazione del decreto di riordino del diritto connesso, la proposta di una legge sulla musica dal vivo, la situazione di SIAE.

L’appuntamento è per lunedì 12 maggio alle 14.00 presso la sede del Nuovo IMAIE, in Via Piave 66 a Roma.

Per informazioni: info@codicedeontologicomusicisti.it.

 

Codice Deontologico: Massimo Varini e Andrea Marco Ricci ne parlano su MusicOff

Music Off, la nuova web community dedicata ai musicisti, ha lanciato nelle scorse settimane una video rubricata pensata per affrontare in maniera semplice e diretta i principali temi legati alla tutela della professione musicale, realizzata in collaborazione con Note Legali e con il chitarrista, autore e produttore Massimo Varini. Il video uscito oggi è dedicato al Codice Deontologico del Musicista Professionista: ne parlano Andrea Marco Ricci, presidente di Note Legali - associazione promotrice dell’iniziativa – e Massimo Varini, tra i primi artisti ad aver aderito al Codice.

Buona visione:

 

 

Codice Deontologico Musicisti, ancora pochi giorni per inviare le proposte di modifica

Ancora pochi giorni a disposizione per inviare le proposte di modifica al Codice Deontologico del Musicista Professionista: scadrà infatti il prossimo 28 febbraio il termine per la raccolta di suggerimenti e proposte da parte di musicisti, sindacati e associazioni di categoria, che saranno valutate e discusse collettivamente in vista dell’approvazione del testo definitivo, entro il mese di marzo.
Alcune proposte di modifica, già arrivate nei mesi scorsi da parte di aderenti, sono pubblicate sul sito nell’apposita sezione.

Il testo attuale del Codice è disponibile sul sito a questo link, anche in versione stampabile (pdf).

Una volta adottato il testo definitivo, verranno realizzati degli opuscoli per facilitarne la diffusione. Chiunque volesse inviare proposte di modifica o suggerimenti puo’ scrivere all’indirizzo info@codicedeontologicomusicisti.it.

Per qualsiasi informazione è possibile contattare la segreteria organizzativa: Note Legali, 051.58.75.506, info@codicedeontologicomusicisti.itwww.codicedeontologicomusicisti.it.

 

Codice Deontologico del Musicista Professionista, sino al 28 febbraio si accettano proposte di modifica

Il 29 novembre si è tenuto a Roma, presso il Nuovo IMAIE, l’incontro promosso dall’Associazione Note Legali con i principali sindacati e associazioni di categoria del settore musicale, riguardante l’iniziativa del Codice Deontologico del Musicista Professionista. All’incontro, oltre a Note Legali, hanno partecipato le seguenti sigle:

  • FeLSA CISL Spettacolo e Comunicazione
  • SLC CGIL, Sindacato Lavoratori della Comunicazione CGIL
  • UGL Creativi – Unione Generale del Lavoro
  • ASAE, Associazione Sindacale Autori Editori
  • ANPAD, Associazione Nazionale Produttori, Autori, Dj
  • AIA, Artisti Italiani Associati
  • ACEP, Associazione Autori, Compositori e Piccoli Editori
  • UNCLA, Unione Nazionale Compositori Librettisti Autori di musica leggera
  • SOS MUSICISTI, Associazione Nazionale a tutela della Musica e dei Musicisti

Oltre a registrare la formale adesione all’iniziativa di UGL Creativi, la riunione ha fatto emergere un generale apprezzamento per l’iniziativa e l’interesse a proseguirlo unitariamente.

Contestualmente, le associazioni partecipanti alla riunione si sono dimostrate interessate anche a percorsi politici unitari, tema che verrà ripreso nella prossima riunione di marzo.

Al fine di avere la massima convergenza possibile sul testo di questo Codice-Manifesto culturale, si è deciso di stabilire il termine del 28 febbraio 2014, nel quale fare pervenire, all’indirizzo info@codicedeontologicomusicisti.it, le proprie proposte di modifica del codice, sia da parte delle associazioni, che degli attuali aderenti, che di musicisti ancora non aderenti.

Tali proposte verranno caricate nell’apposita pagina del sito e discusse unitariamente in una riunione che si svolgerà a marzo 2014, nel quale verrà approvato il nuovo testo del codice.

Da tale momento inizierà la divulgazione massiccia del Codice-Manifesto. Si invitano tutti i musicisti a fornire il proprio personale contributo per scrivere insieme la migliore versione possibile del Codice.

 

Presentato il Codice Deontologico al Medimex di Bari

Si è tenuta sabato 7 dicembre alla Fiera del Levante di Bari la presentazione ufficiale del Codice Deontologico organizzata in occasione del MEDIMEX, il Salone dell’Innovazione Musicale promosso da Puglia Sounds. L’iniziativa, accolta con interesse dal pubblico di artisti e operatori presenti in fiera, è stata presentata da Andrea Marco Ricci (Presidente di Note Legali, associazione promotrice), Michele Massimo Pontoriero (Segretario Generale di S&C – Spettacolo e Comunicazione FeLSA CISL), ed Emanuela Bizi (Segretaria Nazionale di SLC CGIL).

 

UGL Creativi aderisce al Codice Deontologico del Musicista Professionista

Anche il Sindacato Nazionale Creativi UGL ha dato la propria adesione al Codice Deontologico del Musicista Professionista, in occasione dell’incontro con i sindacati e le associazioni di categoria del 29 novembre scorso. UGL Creativi è un’organizzazione sindacale dell’Unione Generale del Lavoro che associa lavoratrici e lavoratori attivi di tipo creativo (liberi professionisti, lavoratori in transito verso categorie creative, studenti-lavoratori creativi, pensionati che sono in transito o sono stati liberi professionisti di tipo creativo): coloro cioè che ricavano sostentamento dall’opera materiale da essi stessi creata o dalla prestazione autonoma di servizi di tipo creativo. Il Sindacato Nazionale Creativi UGL vuole proporsi quale riferimento innovativo per i lavoratori Creativi non dipendenti, fornendo loro la rappresentazione corale ed unitaria necessaria al raggiungimento delle conquiste del lavoro ed alla costruzione comune di percorsi sociali adeguati sia ai preesistenti che ai nuovi modelli di lavoratori professionisti.

Per informazioni e contatti: www.uglcreativi.it

 

Presentazione del Codice Deontologico al MEDIMEX di Bari

medimex2013Sabato 7 dicembre il Codice Deontologico del Musicista Professionista verrà presentato ufficialmente al MEDIMEX di Bari, il Salone dell’Innovazione Musicale che si terrà alla Fiera del Levante dal 6 al 8 dicembre. L’incontro ha lo scopo di presentare il Codice, accogliere suggerimenti costruttivi per migliorarlo nonché per valutare iniziative congiunte per rafforzare la tutela della categoria. Parteciperanno Andrea Marco Ricci, Presidente di Note Legali – associazione promotrice dell’iniziativa, Michele Massimo Pontoriero, Segretario Generale di S&C – Spettacolo e Comunicazione FeLSA CISL, Emanuela Bizi, Segretaria Nazionale di SLC CGIL. Inoltre interverranno artisti e addetti ai lavori.

L’appuntamento è per sabato 7 dicembre a Bari, alle ore 12.30 presso il Padiglione Espositivo del MEDIMEX, Fiera del Levante, Lungomare Starita.

 

DISMA Musica patrocina il Codice Deontologico del Musicista Professionista

Un importante patrocinio per l’iniziativa del Codice Deontologico del Musicista è arrivato in queste ore: è quello di DISMA Musica, l’associazione dei distributori, produttori e artigiani dello strumento musicale, presieduta da Claudio Formisano.

L’Associazione, che vede tra i propri iscritti i principali marchi di produzione e distribuzione di strumenti musicali professionali, ha manifestato appoggio al progetto, avviando così una significativa collaborazione, che promette di contribuire a divulgare l’iniziativa ad un bacino sempre maggiore di aderenti e sostenitori.

DismaMusica Logo Internet

 

Presentazione del Codice al festival Musiche Indipendenti di Pistoia

Domenica 24 novembre alle 16.30 si terrà un incontro di presentazione del Codice Deontologico del Musicista Professionista nell’ambito del Festival Musiche Indipendenti, organizzato da PoPistoia e MEI. Il Festival sarà una tre giorni di concerti, incontri, premiazioni e dibattiti interamente dedicati alla musica indipendente. Nella giornata conclusiva Andrea Marco Ricci, presidente di Note Legali – associazione promotrice dell’iniziativa – presenterà pubblicamente il Codice Deontologico del Musicista Professionista, illustrando le caratteristiche e le finalità del progetto. L’incontro si terrà all’interno delle Sale Affrescate del Comune di Pistoia, in Piazza del Duomo.
Per informazioni e programma della manifestazione: www.popistoia.it/musiche-indipendenti.

1005383_430195083753344_1083182102_n-e1383834297692

 

Codice Deontologico, incontro con sindacati e associazioni di categoria

Il 29 novembre si terrà a Roma un incontro promosso dall’Associazione Note Legali con i principali sindacati e associazioni di categoria del settore musicale, riguardante l’iniziativa del Codice Deontologico del Musicista Professionista. La riunione ha lo scopo di lavorare attivamente al miglioramento dell’iniziativa, perfezionando il testo del Codice, individuando strategie comuni per la diffusione, valutando la possibilità e il percorso verso la creazione di una Associazione Professionale di musicisti.

Hanno già confermato la presenza al tavolo di lavoro:

FeLSA CISL Spettacolo e Comunicazione
SLC CGIL, Sindacato Lavoratori della Comunicazione CGIL
UIL COM, Unione Italiana Lavoratori della Comunicazione
ASAE, Associazione Sindacale Autori Editori
ACEP, Associazione Autori, Compositori e Piccoli Editori
UNCLA, Unione Nazionale Compositori Librettisti Autori di musica leggera
SOS MUSICISTI, Associazione Nazionale a tutela della Musica e dei Musicisti
ASSOARTISTI, Associazione Italiana degli Artisti
COS, Coordinamento Operatori Spettacolo
UGL Creativi – Unione Generale del Lavoro

L’incontro si terrà venerdì 29 novembre dalle 14.00 alle 17.30 presso la sala riunioni del Nuovo IMAIE a Roma (Via Piave 66).

Per informazioni: info@codicedeontologicomusicisti.it

 

SLC CGIL appoggia l’iniziativa del Codice Deontologico

logoIl 25 ottobre anche l’SLC CGIL ha aderito all’iniziativa del Codice Deontologico del Musicista, dando il proprio appoggio. Il Sindacato Lavoratori della Comunicazione è il sindacato di categoria della CGIL, nato nel 1996 dall’accorpamento tra la FILPT (Federazione Italiana Lavoratori Poste e Telecomunicazioni) e la FILIS (Federazione Italiana Lavoratori dell’Informazione e dello Spettacolo). La costituzione del SLC ha rappresentato l’approdo finale di un progetto di omogeneizzazione che ha consentito di realizzare, in ambito CGIL, la rappresentanza univoca di tutti i lavoratori che operano nel mondo della comunicazione, in senso lato. Oggi sono circa 40 i CCNL di riferimento per i vari settori che fanno capo al SLC ed oltre 100.000 gli iscritti fra i lavoratori delle rispettive aziende.

Per informazioni e contatti: www.slc-cgil.it

 

L’A.S.A.E. aderisce all’iniziativa

Cresce il numero delle realtà associative che sostengono il Codice Deontologico del Musicista Professionista. Il 23 ottobre 2013 anche l’A.S.A.E. – Associazione Sindacale Autori Editori – ha aderito all’iniziativa . Associazione di autori fondata nel 1993 ai fini di tutelare il settore artistico in tutti i campi, nel 1996 l’ASAE ha presentato un progetto per l’attuazione del  costituendo Fondo di Solidarietà fra Soci & Iscritti della SIAE. Oggi, vanta tra gli oltre 350 autori iscritti anche musicisti di fama nazionale e internazionale.

Per informazioni: www.asae.it.

 

E’ online il sito del Codice Deontologico del Musicista Professionista, aperte le adesioni

Il progetto è in cantiere da diversi mesi e ora ha finalmente preso forma: da oggi è ufficialmente online il sito www.codicedeontologicomusicisti.it, nel quale è possibile leggere l’ultima versione aggiornata del Codice, ed, eventualmente, sottoscriverlo volontariamente.

Il Codice Deontologico del Musicista Professionista è un’iniziativa nata all’interno dell’associazione no profit Note Legali - da anni impegnata attivamente per migliorare le condizioni professionali di musicisti e operatori del settore con il primario obiettivo di riunire la categoria attorno a valori condivisi, facendo riflettere i musicisti sui propri comportamenti e doveri, prima di avanzare diritti o pretese.

In tale senso, il Codice vuole essere, innanzitutto, una carta di valori nella quale si riconosca chiunque ambisca a svolgere l’attività di musicista con professionalità, uno specchio per verificare i propri comportamenti, l’occasione per dichiarare un impegno personale a comportarsi adeguatamente, un messaggio dai musicisti di oggi per le giovani generazioni che si avvicinano alla professione.

L’iniziativa ha anche, in prospettiva, un obiettivo più ambizioso: rappresenta infatti il primo passo per la costituzione di una vera e propria Associazione Professionale dei Musicisti, che si collochi nel solco della recente Legge sulle Professioni non regolamentate del 14 febbraio 2013, n. 4., la quale ha come obiettivo principale quello di dettare alcune regole per il riconoscimento di Associazioni Professionali in tutti quei settori che, precedentemente, erano privi di qualsivoglia forma di tutela e regolamentazione.

Tale percorso, così come il miglioramento di questa versione del Codice, è aperto a tutta alla categoria e si sta sviluppando ora con la crescente adesione di altre associazioni e sindacati del settore musicale, tra cui FELSA CISL S&C.

Per maggiori informazioni invitiamo a leggere la sezione Iniziativa, la Storia e le Prossime Tappe

All’apertura delle adesioni, sono numerosi gli artisti che lo hanno già sottoscritto: qui è disponibile l’Elenco degli Aderenti, le dichiarazione di chi ha voluto lasciare una testimonianza sono raccolte qui.

Per sottoscrivere il Codice è disponibile il form di adesione.

 

Presentata al MEI di Faenza la nuova versione del Codice

Microsoft Word - Codice Deontologico Musicista Professionista vs

E’ stata presentata ufficialmente sabato 28 settembre 2013 al MEI 2.0 di Faenza la nuova versione del Codice Deontologico del Musicista Professionista.

Il Presidente di Note Legali Andrea Marco Ricci ha illustrato ai partecipanti la versione 1.1 del Codice, arricchita dai contributi di Michele Massimo Pontoriero, Segretario Nazionale del sindacato FeLSA CISL Spettacolo e Comunicazione, che ha aderito all’iniziativa.

La versione 1.1 del Codice Deontologico del Musicista professionista è scaricabile in pdf qui.

 

Presentazione del Codice Deontologico dei Musicisti Professionisti al M.E.I. 2.0 di Faenza

In occasione del M.E.I. 2.0 - il festival degli artisti emergenti e indipendenti organizzato a Faenza da Audiocoop e Rete dei Festival – sabato 28 settembre si terrà una presentazione del Codice Deontologico dei Musicisti Professionisti. Per l’occasione rappresentanti di Note Legali, delle realtà sindacali coinvolte e degli artisti presenteranno e discuteranno l’iniziativa, alle 16.30 presso la Sala Gialla del Comune di Faenza (Piazza del Popolo 31). L’ingresso all’evento è gratuito e aperto a tutti.

Per conoscere il programma completo del M.E.I. 2.0: http://www.meiweb.it/mei-2-0-il-programma/
601744_522094614517065_1223536326_n

 

Presentazione del Codice Deontologico del Musicista Professionista al Music Italy Show di Bologna

La prima bozza del Codice Deontologico del Musicista Professionista è stata presentata ufficialmente in occasione del Music Italy Show 2013, il salone dedicato al settore svoltosi a Bologna dal 14 al 16 giugno. Alla presentazione hanno partecipato rappresentanti degli artisti, dei sindacati e della politica.

Il Presidente di Note Legali Andrea MarcoRicci ha ricordato, illustrando il codice, che l’iniziativa è “coraggiosa, pericolosa, difficile. Al momento il Codice non prevede sanzioni, non fino a quando non si terminerà l’iter per costruire un’associazione di professionisti come la legge 4/2013 prescrive, ma si pone come una “carta specchio” che vuole invitare la categoria a riflettere sul proprio comportamento, farlo proprio, aprire un confronto tra colleghi, divulgarlo ai propri studenti. Non potendo definire univocamente cosa sia un professionista (la legge non lo definisce, e il dizionario italiano descrive come professionista chi vive di un mestiere, mentre noi sappiamo che chi fa musica, spesso svolge anche più di un lavoro), la carta si rivolge a coloro che vogliano trarre una qualunque retribuzione, anche minima dalla propria arte: questo rappresenta probabilmente la differenza tra il dilettante e il professionista (o aspirante tale); chi voglia guadagnare facendo musica deve avere un comportamento professionale, perché in quel momento rappresenta la categoria“.
Testimonianza di sostegno arriva da Claudio Formisano, presidente di DISMA Musica (Associazione Italiana dei Produttori e Distributori di Strumenti Musicali) che ha elogiato l’iniziativa, ritenendo che “oggi più che mai il mondo della musica necessiti di un punto di vista a 360 gradi”. Michele Massimo Pontoriero, Segretario Generale del Sindacato S&C – Spettacolo e Comunicazione FeLSA CISL ha dato disponibilità a proseguire il lavoro nel senso indicato dalla riforma delle libere professioni, descrivendone le tappe essenziali.
Massimo Varini, chitarrista, autore e produttore di fama internazionale, ne ha apprezzato e condiviso il contenuto, in quanto ritiene che “i musicisti debbano essere i primi a rispettare il lavoro dei propri colleghi, in particolare nell’ambito del diritto d’autore, verso il quale in Italia vi è una grave mancanza culturale“.
Michela Montevecchi (M5S), membro della Commissione Cultura del Senato, ha elogiato la presenza anche nel nostro settore della “questione morale”, dell’etica, dei valori, ricordando come questo sia il primo passo necessario per i cambiamenti. Inoltre ha enfatizzato la necessità di una maggiore attenzione della categoria anche nell’ambito didattico, e ha mostrato grande interesse verso i numerosi interventi sottoposti dai presenti sulle problematiche che vive il settore musicale.

Per maggiori informazioni: info@notelegali.it.